Venerdì, Novembre 15, 2019

Architettura di Sistema

FreeNAS e' una caratterizzazione del sistema operativo FreeBSD, un sistema operativo derivato da Unix, e simile a Linux.

La configurazione base prevede 3 dischi SATA da minimo 1 TB e può essere espansa fino a 6 dischi SATA e piu', potendo anche aumentare le dimensioni di ogni singolo disco (2 o più TB ciascuno).

La connettività di rete è garantita dall'interfaccia ethernet a 100 Mbit.

Per realizzare un alto livello di continuità di servizio e robustezza ai guasti, i dischi sono gestiti in modalità RAID 5 con filesystem ZFS. In questo modo si raggiunge uno spazio disco utile di circa (n – 1) * d dove n è il numero dei dischi e d la dimensione di ogni disco.

Lo spazio disco utile viene normalmente partizionato in file system dedicati all'utenza di rete, all'area condivisa e ad un'area di appoggio per i backup.

Per ovvie ragioni di sicurezza, i dati che vengono prodotti dalle procedure di backup, dovrebbero essere messi in sicurezza copiandoli su un supporto rimovibile (ad es. un disco USB, non presente in questa configurazione) e conservandoli in un posto diverso e sufficientemente distante dal NAS.

Il sistema dispone di un'interfaccia a caratteri (console) dove poter eseguire le principali funzioni di prima installazione e di configurazione. Tuttavia, per la gestione giornaliera come per il controllo e monitoraggio delle prestazioni e dell'occupazione dei dischi, è preferibile usare l'interfaccia WEB, che consente un piu' alto livello di comprensione e produttività.

Configurazione

Viene definito un SuperUser con privilegi di amministratore, al quale vengono demandate tutte le operazioni di configurazione.

Si definiscono poi gli username che saranno i medesimi di quelli che vengono utilizzati per connettersi alle postazioni di lavoro della LAN aziendale. In questo modo viene garantito l'accesso in esclusiva allo spazio disco (HOME SHARES).

Creando poi un gruppo dedicato ad un gruppo di untenti è possibile definire uno spazio disco condiviso per documenti e/o altri dati comuni.

Per poter effettuare il backup di aree di lavoro locali sulle singole postazioni di macchine Windows viene installato localmente l'applicativo DeltaCopy, un progetto Open Source per l'architettura Windows che implementa il protocollo rsync; questo protocollo e' in grado di mantenere una copia aggiornata dei dati sul server NAS.

Le sincronizzazioni delle aree locali di lavoro si programmano con una cadenza di aggiornamento definibile mediante la console di gestione WEB.

Caratteristiche dei principali Componenti di FreeNAS

ZFS

Il File System Zettabyte è un filesystem open source sviluppato in origine per Solaris. FreeNAS utilizza attualmente la versione ZFS 15 come il suo file system consigliato per i dispositivi con 6 GB di RAM o più.

ZFS comprende il software RAID chiamato RAID-Z. Questo tipo di RAID viene configurato e reso disponibile nella schermata FreeNAS durante la creazione di un nuovo volume.

Su di ogni file system ZFS viene fatto un checksum di parità per confermare l'integrità dei dati. Se vengono rilevate incoerenze, i blocchi di parità possono essere utilizzati per riparare i dati corrotti.

Snapshots

Una caratteristica speciale di ZFS è la capacità di fare e conservare "istantanee" dell'intero filesystem in qualsiasi istante nel tempo. Questo consentirà di mantenere coerenti e recuperabili i dati all'interno del File System fino a quando l'ultimo SNAPSHOT che li contiene verrà eliminato o supererà la data di scadenza.

In qualsiasi momento, e' possibile realizzare una "istantanea" (SNAPSHOT) di un file system ZFS conservando tutti i file presenti sul sistema in quel momento, per proteggersi contro la cancellazione; i dati dello SNAPSHOT sono disponibili fino a quando l'istantanea scade temporalmente o viene cancellata. Tutti gli SNAPSHOT possono essere fatti manualmente o programmati con regolarità. Queste istantanee fungono inoltre da supporto di roll-back in caso di cancellazione accidentale dei dati critici.

Le istantanee possono essere effettuate come richiesta estemporanea o pianificate come processo schedulato dall'interfaccia web. In qualsiasi momento, e' possibile eseguire il rollback dell'intero filesystem allo snapshot più recente. Le istantanee più vecchie possono essere clonate e rese accessibili per recuperare i dati da tale versione del filesystem.

Gli SNAPSHOT forniscono anche un modo per eseguire il backup di un file system ZFS; è possibile utilizzarli per eseguire il backup incrementale di un filesystem ad un altro.

L'interfaccia web mostra anche quanto spazio sta occupando sul volume un particolare snapshot e permette di cancellare, clonare o eseguire il Roll-Back di ogni singola istantanea, a seconda dei casi.

File Sharing

Il file sharing è la caratteristica piu' importante di FreeNAS ®. Realizza nativamente, e senza richiedere ulteriori configurazioni sui client

  • SMB / CIFS (condivisioni file di Windows)

  • NFS (condivisioni di file Unix)

  • AFP (condivisioni di file Apple)

  • FTP, iSCSI, e altri metodi di condivisione dei dati attraverso la rete.


NFS e' comunemente utilizzato dai sistemi Unix-like come protocollo di rete di file-sharing con scritture sincrone. La maggior parte dei sistemi Unix-like sistemi operativi supporta il collegamento con NFS in modalità nativa

AFP è utilizzato principalmente da Mac OSX, ed è adatto per un ambiente di rete che collega solo client Macintosh. FreeNAS ® è anche in grado di essere utilizzato per i backup di Time Machine con un paio di modifiche minori del sistema viene eseguito il backup.

Interfaccia di Gestione WEB

Dopo l'installazione iniziale FreeNAS 8 è interamente gestito attraverso una interfaccia web mediante un qualsiasi browser.

Tutti i servizi offerti FreeNAS e tutte le loro impostazioni possono essere configurate in questa interfaccia grafica.

Volumi

La schermata relativa ai volumi è dove inizia ogni configurazione dello spazio disco di FreeNAS. Il bottone "Nuovo volume" consente di selezionare le unità fisicheche si desiderano utilizzare e in quale configurazione. Una volta che tutti i volumi sono creati, vengono visualizzate ulteriori opzioni adeguate al tipo di volume.

Utenti

La schermata degli Utenti e Gruppi FreeNAS semplifica l'aggiunta e la configurazione di nuovi utenti e gruppi locali. Sono disponibili tutte le opzioni di utente che fanno capo a FreeBSD, e vengono autometicamente creati dall'installazione un certo numero di utenti e gruppi per esigenze di particolari servizi.

Servizi

Da questa pagina WEB FreeNAS puo' attivare un gran numero di funzioni di condivisione, la gestione di utenti e un gran numero di servizi di rete. Ogni scelta è accompagnata anche da un pulsante per definire le opzioni di configurazione per tale servizio.

Condivisione

I principali sevizi di condivisione dati (CIFS, NFS, AFS, FTP) sono configurabili da questa pagina di servizio.